Cerca nel blog

mercoledì 28 dicembre 2016

E venne Dicembre nell'anno del Signore 2016. E portò a PeF oltre 2000 ACCESSI!
Sono perfino imbarazzato. In un solo mese, Dicembre 2016, oggi è 31/12 h23:00, conto 2260 accessi. Sono proprio tanti. In tutta la storia di questo blog, che comincia nel lontano Maggio 2010, i massimi relativi registrati si leggono 1059, 1066, 1264 accessi/mese.
Che dire? GRAZIE a TUTTI!
Grazie soprattutto ai redattori Giuseppe Mocci, Paolo Papiro, Antonello Cantiello e Giuseppe Perretta. Grazie a mia figlia Sigrid per i suoi valorosi consigli, nonostante abbia solo 13 anni!
A tutti giunga, come si dice in Francia, anche se la semantica può essere discutibile, l'expression de mes meilleurs sentiments.
Bonne année 2017! С Новым 2017 годом! Happy new year 2017! Feliz año nuevo 2017! Frohes neues Jahr 2017!
Stefano di Stasio

Italia
544
Russia
409
Stati Uniti
395
Germania
296
Polonia
198
Francia
72
Paesi Bassi
48
Irlanda
20
Canada
16
Ucraina
14

P
rovenienze geografiche degli accessi 
a PeF nel solo mese di Dicembre 2016 . I collegamenti da paesi con meno di 14 accessi non sono indicati
.

domenica 4 dicembre 2016

Piddisti Renziani e Napolitanisti Emeriti:
ARRENDETEVI, SIETE CIRCONDATI!

Mi rivolgo ai Nuovi Partigiani del PD: il vostro segretario vi ha portato allo sfascio, ha reso ridicole quelle radici rosse e comuniste della vostra formazione politica. Rivolgo a voi un appello accorato, con ardore, in tasca porto sempre la tessera del PCI di mio nonno, tessera N° 482713, anno 1945, firmata da Palmiro Togliatti, con sopra in alto a sinistra scritto Proletari di tutti i paesi unitevi!

Sbarazzatevi di questo distruttore! Fate quello che k. volete, fatevi un nuovo partito, alleatevi con i valorosi del M5s, qualsiasi cosa. Avete sulle spalle la responsabilità di tanti vecchi militanti: di mio nonno, falegname, che vi regalò la sua fedeltà per tutta la vita mangiando pane e fagioli in un lontano Natale degli anni ’20 comprati con la paga di guerra del primo conflitto mondiale; di tutti i Partigiani delle brigate Stella Rossa, Garibaldi, GAP, SAP e molte altre, di cui, mi scuso, non conosco il nome; di Palmiro Togliatti, membro della Assemblea Costituente affianco a De Gasperi e ai cattolici della Democrazia Cristiana; di Enrico Berlinguer, con il quale il “presidente emerito” ebbe sempre rapporto contraddittorio, lui, il presidente emerito, troppo amico di Bettino Craxi; di Pietro Ingrao che “voleva la luna”, di Armando Cossutta, di Giancarlo Pajetta, della eccezionale signora di Montevarchi, che regalò 2 milioni di allora per costruire la Casa del Popolo e che adesso rivuole, affianco al tricolore, la bandiera rossa sul balcone dell’edificio!

Liquidate questa effimera e avventata figura bamboccesca, espressione delle famiglie bene toscane di finanzieri e speculatori. La gloriosa terra Toscana di tante formazioni partigiane, davvero, non merita Renzi! Affondate le vostre nuove radici là dove è naturale che una forza moderata di sinistra le affondi: nei ceti popolari, fra i pensionati a pensione decurtata, dei lavoratori a cui erano stati promessi jobs act e mutui a volontà e che, invece, si ritrovano con in mano i voucher.

Ve lo ripeto: sbarazzatevi in fretta di Renzi. E sbrigatevi, perché se gli darete ancora credito, entro due anni, il vostro PD non esisterà più. Personalmente, io rimango dall’altra parte della barricata, fra le fila del Movimento 5 Stelle ma, tuttavia, vi auguro buona fortuna, ex-compagni!